01/11/09

L'anima innamorata

Ogni poeta è un sacerdote e sopporta pene indicibili per regalare la propria parola agli altri. "E' un improbo recupero di forze per avvertire un po' di eternità". La gente cerca di amalgamarlo col volgo, di confonderlo con il pantano, di farlo morire di asfissia tra polvere e reati, e il poeta muore veramente, vinto dalla stanchezza e dalla preghiera che non riesce più a risorgere.
Mai più?

Alda Merini 1931-2009
L'anima innamorata - Frassinelli

5 commenti:

NikkoHell ha detto...

Oggi in pizzeria ero quasi tentato di prendermi uno spritz all'aperol.
C'era nel menu.
Poi sono arrivate le bruschette, non ho capito più una mazza e me lo sono dimenticato.

fatacarabina - remedios ha detto...

brava, sidgi :)

modesty ha detto...

cara alda, quanto mi mancherai.
ma che giorni tristi!!!

love, mod

paopasc ha detto...

la notizia è quelle di
mi fan triste tutto il dì
nella carta stanno accanto
righe che son belle alquanto
e imitare tu ti senti
i suoi versi assai possenti
ma per quanto tu poi rimi
non sei mai come Merini

sancla ha detto...

:)
PS: ciao Alda!