31/05/09

monotematica /4

Beckett, c’è un mio amico di Reggio Emilia che ha tradotto Beckett in dialetto reggiano. Ha tradotto un racconto che cominciava con l’espressione I was feeling awful.
Che ritradotto in italiano dalla traduzione che ne ha fatto quel mio amico in dialetto reggiano suona così: Stavo male.
Be’, c’è un traduttore italiano, che ha tradotto Beckett in italiano, quell’inizio lì, I was feeling awful, l’ha tradotto così: Avevo una tarantola di inquietudini nel petto.

Paolo Nori. Mi compro una Gilera.

2 commenti:

fatacarabina - remedios ha detto...

che fai? ci vizi :) ?

sid ha detto...

@fata:
io non so te... ma io dopo aver letto sta roba mi son detta... e non è possibile che io nori non riesco a leggerlo. e poi il miracolo: l'ho visto dal vivo a torino! :D