25/05/09

I have a dream

La letteratura è una parte fondamentale della mia vita. Ecco, io magari potrei vivere di pane e salame o con i vestiti di 10 anni fa ma della letteratura non potrei farne a meno. Che poi a me piace anche possedere i libri, non mi basta solo di leggerli. Ecco perché raramente chiedo in prestito ad amici o vado in biblioteca. Che io, oltre a provare piacere nel leggere l’oggetto provo proprio godimento nel possederlo, nel vedermelo nella libreria quando ci passo davanti. E’ importante per me. io, per me, il mio sogno, è avere una casa, anche piccola ma tappezzata fino al soffitto di libri libri libri a perdita d’occhio anche in bagno anche nel guardaroba anche in cucina. Dappertutto. Ecco, quello è il sogno mio. Oltre ad avere una libreria bellissima. Anche quello è il sogno mio. Una libreria dove ci sono i divani e la gente se vuole compra se vuole legge e si beve una tisana o un bicchiere di vino se è tardi. In questa libreria io inviterei gli scrittori o organizzerei serate di discussione o corsi di letteratura creativa. Io così la farei la mia libreria. Eppoi dovrebbe essere piena di piante, piante dappertutto che uno deve avere la sensazione di stare all’aperto attorniato dal verde delle foglie e dal profumo dei fiori e dalle copertine dei libri e dalla gente sorridente che legge ed è felice. eppoi vorrei lavorarci con delle donne in gamba. Ecco, io vorrei che la mia libreria fosse solo di donne. Io ci vorrei la Fata a lavorare con me e ci vorrei anche la Viola, che lei ha esperienza ed è importante lavorare con persone che ne sanno. Io se avessi una libreria la vorrei con lei che se ci fosse un concorso librai lei vincerebbe il primo premio.
Ecco, io lavoro nella tecnologia, ma a me piacerebbe vivere in mezzo al puzzino dei fiori e della carta stampata.

***

e poi ci vorrei la Chiara nella mia libreria, lei starebbe alla cassa a fare i pacchettini belli o al bollitore a preparare le tisane ai clienti. si si! lei può. oppure si può anche mettere sul divanetto a dare il buon esempio, che quando vedi una che legge sul divanetto ti viene voglia di sederti anche tu sul divanetto e di leggere: e questo lei lo sa fare perchè alla Feltrinelli lo fa sempre quando ci sono i divanetti liberi. E' allenata!

e poi ci voglio anche la Pulcia nella libreria dei sogni col ruolo di Nonna Papera che potrebbe fare delle tortine fatte in casa, perchè una fetta di torta con una tisana ed un bel libro ci sta proprio bene. e siccome lei mi ama mi ha regalato anche il nome della libreria dei sogni: Shakespeare a colazione (!!!!!!!!!!!)

e poi viene anche John nella libreria dei sogni, anche se non è una fringuella, perché nelle varie ricorrenze dell'anno si occuperà della letteratura per bambini. Vestendosi all'uopo da Babbo Natale, Insegnante di Harry Potter, qualsivoglia personaggio Disney (per le fattezze fisiche riescono bene Gambadilegno e il genio nella lampada) cagnolone etc etc....

32 commenti:

chiaratiz ha detto...

ci voglio lavorare anche io nella vostra libreria. Potrei al limite stare alla cassa a fare i pacchettini bellini o al bollitore a preparare le tisane per i clienti. Posso, posso?
Oppure mi posso mettere sul divanetto a dare il buon esempio, che quando vedi una che legge sul divanetto ti viene voglia di sederti anche tu sul divanetto e di leggere: questo lo so fare perchè alla feltrinelli lo faccio sempre quando ci sono i divanetti liberi: sono allenata

john ha detto...

Anche me anche me posso?
:)
Che bel post!

sid ha detto...

@chiara:
lei era inclusa di serie! io senza di lei adesso non posso fare neanche più le vacanze estive. se ne renda conto! :)

@john:
intanto devi fare come la chiara e motivarmi bene la motivazione. eppoi c'è questa cosa che io volevo solo dolci fringuelle a lavorare. come la mettiamo? :D
(se me la motivi bene però, per te, posso fare una eccezione!)

LaPulce ha detto...

io mi autocandido nella tua libreria dei sogni con il ruolo di nonna papera, che potrei fare delle tortine fatte in casa, perché una fetta di torta con una tisana e bel libro ci sta proprio bene.
e siccome sei te e ti voglio bene, se ti piace ti regalo anche il nome della mia libreria dei sogni: shakespeare a colazione.

sid ha detto...

@pulcia:
ommadonna che bel nome ommadonna che bel nome! te sei una grande!!! :D

john ha detto...

Gentile Dott.ssa Sid,
sono ad inviarLe la mia candidatura come commesso libraio che nelle varie ricorrenze dell'anno si occuperà della letteratura per bambini. Vestendosi all'uopo da Babbo Natale, Insegnante di Harry Potter, qualsivoglia personaggio Disney (per le fattezze fisiche riescono bene Gambadilegno e il genio nella lampada) cagnolone etc etc....

massimo ha detto...

uffa. questo divieto ai fringuelli non è mica giusto, però.

una consulenza esterna per il settore dei fumetti può essere un buon compromesso? ;)

fatacarabina - remedios ha detto...

Ma è fantastico fantastico, meraviglioso, nucleare.
Ti avevo detto vero del mio sogno? No, eccolo
Allora quando si comincia.
E soprattutto chi ci finanzia, tra i fringuelli?
Un bacio enorme

Stefigno ha detto...

e se aprite vengo sicuro. Magari mi farei consigliare ottimi libri e splendidi regali letterari ! :)

[fatelo!]

Andrea Perotti ha detto...

Come sai l'Achille son mesi che mi sta chiedendo un'idea per un negozio o qualcosa di simile da mettere nel nuovo centro servizi di Lugano... iniziamo a costruire tra qualche mese... domani gli dico che ho avuto un'idea innovativa :)

Stefigno ha detto...

assumetemi!!
pleaseeeee

[davvero,eh]
:)

fatacarabina - remedios ha detto...

vatti a leggere
questo

Anonimo ha detto...

Non funziona, cercati il post
" una alternativa c'è"

fata

sid ha detto...

@john:
in cambio di una piccola operazioncina dove dico io, la assumo subito a lei! :D

@massimo:
tzè tzè puoi impegnarti di più... guarda john com'è stato bravo. gli ho già prenotato il volo a casablanca! :D

@fata:
quel sogno è mezzo tuo che sei tu che me lo hai ispirato ancora tanto tempo fa. per questo sei la prima nella lista della società :D

@stef:
e poi facciamo piccole mostre di fotografia! :D

@andrea:
solo uno di noi due può RUBARE le idee all'altro. e quell'uno NON SEI TU!!! :D

@stef2:
che adesso sai anche fare i cocktail più buoni del mondo secondo me! :D

@fata:
ri-letto e commentato :D

Anonimo ha detto...

E io ridico di sì ma ci servono i schei. E ho anche un'altra donna, io, che ci darà una mano. Che figata!!

fata

sid ha detto...

@fata:
io farei carte false per avere un posto così. ed a dicembre vendo la mia casa ed avrei anche il denaro. non una casa ma il denaro si. non so... mi sembra che se ne continuo a parlare impazzisco :D

Anonimo ha detto...

NO NO non rinuncio al fringuelo mio proprio!!!!
AIUTO!!!
john

splendidi quarantenni ha detto...

E' un peccato che ci vuoi solo le donne lì.
Proprio un peccato...

sid ha detto...

@john:
fattene una ragione!
:D

@splendido cabriolista:
noi dagli uomini accettiamo il vil denaro. eppoi c'è già sua moglie che ci lavora dentro. lei deve smetterla di essere invidioso della nostra fantastica combriccola! :D

e.l.e.n.a. ha detto...

poi certe sere si potrebbero abbassare le luci, girare tutti i divanetti e i pouf in una direzione, tirare giù uno schermo e proiettare i film tratti dai libri, di cui prima si sarà parlato...

sid ha detto...

@elena:
il cineforum!!! il cineforum! che bello che bello! sta libreria sta diventando strepitosa :D

massimo ha detto...

ah no, non sono io a dovermi impegnare di più, ora sei tu a dovermi supplicare in ginocchio di farne parte. tzè.


(mi ricorda un po' la storiella di quell'ometto politico che è stato mollato dalla moglie e due giorni dopo ha iniziato a dire che non sapeva se la perdonava ché doveva essere lei a chiedere scusa a lui ;))

chiaratiz ha detto...

@sid: non fidarti di andrea che lo sappiamo tutti per quale ragione vuole farti aprire la libreria a lugano. Tra tutti i posti del mondo proprio a lugano, guarda che combinazione!

sid ha detto...

@massimo:
un piccolo zacchete a casablanca e ci entri d'ufficio!
(tipregotipregotipregotipregotiprego)

@chiara:
andrea cerca sempre di fare il fiurbo. lui la butta lì, mi ruba le idee delle librerie e le nozioni sulla portanza e deportanza per farsi bello in giro e per intanto, cerca di spostare il mio culo nel paese degli svizzerotti. ma ti pare il caso? non bevon neanche gli svizzerotti! che ci vado a fare?!?

massimo ha detto...

guarda, al limite, ma proprio al limite, uno zacchete piccolo piccolo a Gerusalemme. Di più non se ne parla.

Andrea Perotti ha detto...

@Chiara: traditrice... :) Che poi una libreria a Lugano ha il suo perchè!!! Splendido per favore dille qualcosa!!!

@sid: come non bevono... la prossima settimana ti porto qui il problema è che poi mi finisci sotto il tavolo e sai che figura... :D

viadellaviola ha detto...

sid, posso dire una cosa? la dico.
io sono una che saprebbe come farla una libreria, che vorrebbe proprio, farla. ma non può, farla. perché non ci ha i soldi.
non ci ho i soldi.

allora cara la mia amica sid, io nemmeno ti conosco, ma io sento che mi fido di te.
e ti dico: tu davvero vorresti? tu davvero avresti dei soldi?
si?
fallo.
io ti posso raccontare un sacco di segreti sui commercialisti, i contratti con gli editori, le millanta spese che ci sono. si può. non è impossibile.
poi però un consiglio eh, chiedo scusa a tutti gli amici tra i commenti: siete assai! a malapena usciranno i soldi per la capa... piuttosto: diventete i meglio clieti dell'universo dei clienti di libreria...e non fate (gesù non lo fate) che dalla sid andate a leggere sul divanetto perchè c'è l'ambientino....e poi micomprate da feltrinelli perché vi fa lo sconto!
sid, stai attenta! il nemico è lo sconto di feltrinelli!

poi mi raccomando, il 23 aprile, festa dei libri e delle rose. (nonché mio compleanno....)
in bocca al lupo!

fatacarabina - remedios ha detto...

Viadellaviola tu sei preziosissima, sappilo :)

chiaratiz ha detto...

Alla feltrinelli c'è il divano e ti assicuro che ha una sua utilità, ma se la sid mette il divano anche lei non ci penso due volte a cambiare divano, io.
Gli sconti ahimè lo so che sono la rovina delle piccole librerie, ma il lettore che compra molto di quegli sconti lì ha abbastanza bisogno. E scagli la prima garzantina chi non ha mai usufruito felicemente di uno sconto alla felrtinelli ;-)

peppermind ha detto...

Ok, se "aprite questo sogno", aspettatevi di vederci un tizio con gatta, che fallisce tutto il giorno lì dentro...

fatacarabina - remedios ha detto...

@peppermind, ci vieni vero? Con il gatto? Ti metto anche il cuscino sul divano :)

sid ha detto...

@massimo:
fatto un taglietto che ci vuole a farne un altro? suvvia! mi sia coraggioso! :D

@andrea:
ma guarda che posto fico! cavolo, di solito mi porti in bettole inguardabili e guarda che posto fico è questo!!! che uno si domanda... ma come vivono a Lugano?

@viola:
che donna fantastica che sei. purtroppo è solo un sogno. a dicembre avrò il denaro della vendita della mia casa ma, primo, non credo sia sufficente per iniziare seriamente un attività di questo tipo, secondo.. poi non saprei neanche dove andare a vivere...
è un sogno... un sogno e basta. anche perchè lo so bene che le librerie non dico che sono un business in perdita ma... in pareggio se son brave...

@peppermind:
i gatti! quelli son in benvenuti! sempre!!! :D