27/05/09

Grande concorso:
io amo Learco Pignagnoli ma pure la Sid non scherza

Ho ordinato “Opere complete di Learco Pignagnoli” di Daniele Benati. (Learco Pignagnoli di cui sono innamorata pazza alla seconda). Ne ho ordinata una copia per me e poi una seconda copia così per poterla regalare un giorno a qualcuna che gli voglio bene.

Vedete un po’ voi…

***

opera nr. 73
A me quando chiedono che lavoro faccio, dico sempre che faccio il libraio. Oppure il bibliotecario. Delle volte dico anche che faccio l’editore. Poi, se mi chiedono come mi chiamo - e me lo chiedono sempre quando dico che faccio l’editore - gli rispondo che mi chiamo Giulio Einaudi; oppure Arnoldo Mondadori. Sono l’erede, gli dico. Loro mi guardano seri e subito dopo spunta qualcuno che dice d’aver scritto un libro, se voglio pubblicarlo. Un libro di che tipo? gli chiedo, bello o brutto? Loro s’affrettano a dire che è bello, poi fanno un passo indietro per modestia.
(grazie a Francesco)




10 commenti:

chiaratiz ha detto...

eccomi. Grazie, oh, grazie!

sid ha detto...

@chiara:
no! guarda!!! non hai capito! qui bisogna sudarselo il grande concorso! :D
(LOLLO!)

chiaratiz ha detto...

sudare? No, oggi sudare no, ho già dato molto ieri ;-)
Pensavo fosse una gara di velocità, nel qual caso avevo vinto.
Potrei proporre uno scambio. O bisogna fare dei balletti, delle cose così? Cibo? Soldi farei fatica.

sid ha detto...

@chiara:
bastano delle semplici dichiarazioni d'ammore puro e sinciéro. al learco pignagnoli o a me. è una scelta che lascio libera alle lettrici :D

chiaratiz ha detto...

C'è da dire che io la sid la amo più di Learco Pignagnoli per una semplice ragione: che a lei la conosco e se la conosci la ami, e lui invece no. Cioè, a lui non lo conosco. Ma magari anche a lui se lo conosci lo ami. Però di un amore puro e letterario che piace alla sid, non di un amore solido e reale che piace a me e che è quell'amore di cui amo la sid.

Ma questo non lo dico per aver il premio, sia chiaro. Non metto neeanche le faccine che sennò uno poteva pensare che la cosa fosse indotta e invece no, non lo è.
Anzi per dimostrarlo lo dico, che non lo voglio proprio il premio

Anonima Luganese ha detto...

In qualità di Anonima Luganese se ti dico in maniera pura e sincera che quel che scrivi è il meglio della blogosfera Terracquea tutta e che questo mi suscita molto ammmore incondizionato posso sperare di ambire al tanto prezioso e ambito premio??? Posso???

chiaratiz ha detto...

@sid: la luganega qua sopra secondo me è un'impostora ;-)

sid ha detto...

@chiara:
ti voglio bene a te. lo sai vero?

@chiara sull'anonima luganese:
dici? ma lo sai che io ci avevo creduto?

@anonima luganese:
se esisti palesati :)
se non esisti e sei chi la chiara m'ha fatto pensare che sei... SCORDATELO!

sid ha detto...

A DIR LA VERITA':
io mi sarei pensata un fiotto di commenti a questo post... la possibilità di ricevere in regalo, da muà, un libro così bello m'aveva fatto credere che ci si sarebbe picchiati pur di averlo.
forse non ho spiegato bene la genialità del Learco Pignagnoli. o forse in questo blog c'è parecchio cyaltronismo! :D

Anonima Luganese ha detto...

@Chiara: zitta accidenti che lei ci crede :)

@Sid: non ascoltare Chiara che cerca di influenzare la giuria con mosse sleali!!! :)