31/05/09

I conti in tasca

Questa mattina mi son svegliata presto per pulire la casupola. Poi, sotto la doccia, mi sono scrubbata per bene che ho scoperto l’esistenza di questa cosa che è lo scrub che ti toglie le cellule morte del tuo corpicino in modo che poi la crema idratante, atta ad evitare la secchezza della pelle, si assorba meglio aumentando il suo potere di idratazione (si! io, è evidente, se becco una commessa tosta io gli pendo dalle labbra e divento la sua schiava d’ammore e di portafoglio). Poi sono andata dalla Marisa, la mia pasticceria che vuol dire fiducia, e lì ho saputo che è nato Mario, mercoledì scorso ed è bellissimo e dorme a tutte le ore tranne di notte. Poi ho preso la mia twingo rosso porchino e sono andata da MEL a ritirare le mie due copie del “Learco Pignagnoli”.
Poi ho cercato di comprare Nori, Raffaini, Erofeev, Charms ed il terzo accalappiacani ma non c’è stato verso. Ho trovato però tre libri di Cornia che mi mancavano, ho trovato Fideg di Colagrande che l’altra volta non l’avevo preso, ho comprato l’ultimo di Montalbano.
Avevo il massimo di punti per lo sconto, perciò li ho usati ciò nonostante ho speso più di 60 euro e ne ho prenotati per almeno altri 100 (io dettavo titoli e preferivo non indagare sui particolari spiacevoli)
io non so se è normale tutto questo. A me vien solo da dire: per favore… fermatemi!!!
Ed ora scusatemi che c’ho il Learco che mi aspetta.

8 commenti:

Alessandro Arcuri ha detto...

Ah si, lo scrub, è quella cosa che se te lo dai con eccessivo vigore vieni fuori tutto rosso come il culo di un babbuino, giusto?
No?
Si dai è quello...

john ha detto...

Ho capito perchè cambi casa, hai bisogno di un capannone per i libri

balibar ha detto...

Più di 24ore senza post, una scrubbata (con successivo nutrimento), un pacco di libri ( di cui condivido l'amore viscerale e possessivo che descrivi in "I have a dream" - pensa che ho fatto anche un corso di rilegatura-)e torni fortunatamente anormale e sorridente.
Il post precedente era chiuso ai commenti, vero? (o forse sono un incapace io). Peccato, ne avevo uno piccino, picciò.
Buona giornata.

chiaratiz ha detto...

@john: hai capito male. Il problema sarà appunto dove metterà i libri, visto che cambia casa!

sid ha detto...

@ale:
ahahahahah!!!
e comunque NO!
no è quello!
ahahahahhahah

@john:
ehm.... se leggi la risposta di chiara i miei dubbi ti si paleseranno... :D

@balibar:
si era chiuso... perché non cercavo commenti con quello scritto. (però grazie)

@chiara:
solo tu mi capisci porca miseria... :D

gap ha detto...

oggi ho fatto l'errore di entrare in libreria. alla cassa ho pianto, ché una cifra così lunga non la vedevo da quando c'erano ancora le lire.
ecco, mi preoccupo un po'.

viadellaviola ha detto...

dai post successivi...cara mia...vedo che sei nel pieno del tunnel!
mamma mia nonne uscire mai, nonne!
bella e brava. se ero io ti facevo più sconto dello sconto massimo.
poi ti devo dire di un editore di padova...
poi ti devo dire...

sid ha detto...

@gap:
non so cosa dirti... io riesco a rimanerci male ogni volta... ciò nonostante ultimamente c'ho l'acquisto compulsivo inserito che non son capace di dirmi... petta che li finisco prima di ricomprarli... no! devo averli TUTTI! :D
(fermatemi!!!)

@viola:
pieno del tunnel ma di brutto brutto brutto... l'unico problema, io credo, che mi hanno detto che una volta che ti è entrato nella testa il loro modo di scrivere poi non riesci a leggere altro che ti pare banale... tu che sai tutto... è così?
dell'editore di padova... conta conta... :D