01/08/09

l'ho già detto che dio esiste?!?

Oggi son stata da MEL ("Guerra e Pace") che era un mese almeno che non ci entravo (e menomale che tre libri 50 euro ho speso lasciam stare va...) e insomma non credevo ai miei occhi che ormai ero sicura che non lavorasse più lì! LUI, illo, il commesso che riesce a vendermi l'impossibile dopo una vacanza lunghissima era semplicemente davanti a me. Ed io ero così contenta di rivederlo che gli sono praticamente corsa incontro e gli ho proprio detto felice: ohi ma sei tornato! e lui, si ho fatto un bel po' di ferie, invece dimmi, Bassotuba com'era?!?
...
cioè quell'uomo si è ricordato il titolo di un libro che mi ha venduto DUE MESI FA!

8 commenti:

JAENADA ha detto...

Il problema è che a tutti noi è concesso esplorare ma non decifrare i disegni dell'onnipotente.Il commesso sarà follemente attratto da Te e da tutto quello che ti riguarda o è un serial killer che cerca di irretire la sua prossima preda? (e la sua assenza è dovuta a un residuo di pena da scontare).

Alessandro Arcuri ha detto...

Egli ci sa fare.

viadellaviola ha detto...

come dice alessandro: egli ci sa fare.
vedi che è normale che se uno lo sa fare il mestiere poi si ricorda queste cose.
eppoi sid, io non ti conosco (ancora) ma se ti incontrassi per caso, ti riconoscerei.
quello, illo, ti conosce, e se ti rivede è certo che si ricorda di te!

Anonimo ha detto...

Ti invidio, mi fa una tristezza comprare i lobri al supermercato. Sennò bisogna andare a Verona ma commessi così sono rari.
Sig

Alessandro Arcuri ha detto...

Spero che tu non vada a comprare i libri per i commessi, vero...? ;-)

Augusta ha detto...

Il commesso del millennio...

peppermind ha detto...

Chiaramente gli piaci.
Hai voglia a dire che ci sa fare, se non gli piacevi corca che se lo ricordava...

paopasc ha detto...

quando l'ho letto son svenuto, son...
bye