24/12/09

a casa mia

la tizia davanti a me alla coda della libreria ha comprato un libro che si intitola "dalla Liga alla Lega". dopo ci son delle volte che io non mi sento molto a mio agio a casa mia.

7 commenti:

syl ha detto...

Sentirsi a casa, spesso, è cosa ardua.

Spero che, nonostante tutto, tu possa ritrovare presto e completamente la dimensione di serenità di casa TUA.
Un abbraccio grande.

syl

sparidinchiostro ha detto...

Ahemm... Se è il librino marsilio, non è un oggetto leghista. E' scritto da un giornalista di repubblica.

Buone feste!
P

Sergio ha detto...

Ho letto molti libri ed ho visto innumerevoli trasmissioni su fascismo e nazismo ma non sono né fascista né nazista.

A volte sapere l'origine delle cose secondo me male non fa.

Poi io sono anche uno strano perchè tendo a non condannare chi fa una scelta ma tendo a chiedermi cosa lo spinge a farla e chi è che sbaglia se questa scelta viene fatta.

LaPulce ha detto...

io sto per uscire a comprare cion cion blu di pinin carpi: dici che quello in fila dopo di me si sentirà a disagio? ;-D

Baol ha detto...

Ma forse a casa ha un mobile che balla...


:D

L'insulso ha detto...

Io sto con Mistro ;-D

sid ha detto...

@sparidinchiostro:
penso di si ammenoché non ci sia qualche malato che ha piacere di inserire titoli ad effetto nei suoi libri. l'avrà scritto un giornalista serio, ho piacere visto che lo pubblica una casa editrice che io personalmente stimo molto, però mi fa parecchio triste lo stesso