06/10/09

domenica, a Carpi, alla Festa del Racconto son successe cose così, più o meno...

mentre le due donne pronunciavano la frase, guarda, scrittore, noi volevamo un po' scusarci per averti, come dire, leggermente aggredito, infine, dai su, era un'aggressione lieve, un'aggressione lait. e lui tutto contento, ridanciano e sorridente rispondeva: nono scherzate non mi era mai capitato niente di simile (non gli era mai capitato niente di simile vi rendete conto?!?) ecco allora mentre succedeva questo una, la più saggia o forse la più illusa, quella che ci credeva di più, che la cosa potesse essere sistemata, lei, messa la maschera della donna seria e posata aveva cominciato a complimentarsi per il lavoro letterario e anche per quello, giornaliero, nei centri di accoglienza, nelle case famiglia. ecco dunque, mentre quella che ancora ci credeva, in una figura migliore, diceva tutto questo, l'altra se ne usciva con:

ah bè! ma se è abituato ai disadattati allora noi siamo una passeggiata di salute!!!

poi lo scrittore gentile ha guardato la donna e si vedeva chiaramente che non credeva alle sue orecchie. poi l'amica ha capito che ormai non si poteva fare più nulla e le è venuto da ridere. poi la donna che ha pronunciato la frase ha guardato l'autore e gli ha fatto un sorrisone e poi l'autore di nuovo ha detto non mi era mai capitato niente di simile.

si! domenica, a Carpi, alla Festa del Racconto son successe cose così, più o meno...

3 commenti:

LaPulce ha detto...

ma davvero??? cioè, tu gli hai detto proprio così, ma se è abituato ai disadattati... manoncipossocredere :-DDDD ti adoro e ti voglio un gran bene :-DDDDD

sid ha detto...

@pulcia:
scherzi?!? con la Elena abbiamo rivisto, piangendo dal ridere, attimo per attimo le nostre performance e più ci vergognavamo a morte più ridavamo. è stato bellissimo e ci siamo divertite troppo. secondo me anche gli scrittori gentili, alla fine, son contenti di incontrare delle scriteriate così. non si può dire che non gli rovesciamo la giornata!
comuque la frase l'ho detta così, esattamente così. e lui mi ha guardato incredulo esattamente come ho descritto. la elena era piegata in due! :D

vix ha detto...

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA

TU DONNA CIAI DEL FEGATO!

Grandioso! Un episodio assolutamente apodittico di uno spirito (inteso qui in due o tre sensi) davvero libero, quello che si riassume in :"Mejo perde' un bon amico che na bona battuta."

M'inchino e chiedo autografo.
ahaaah sto' ancora a ride!