30/04/09

Tipa - previously known as - turbo

Io sono una tipa da ristoranti etnici. Mi fa piacere che si capisca. Perché si capisce vero? E comunque, si! si capisce, perché quando alcuni blogger hanno deciso di fare una cenetta, uno di questi ha detto subito ristorante etnico vero? E poi, quando ci siamo trovati, all’etnico, mi ha detto che gli sembro una tipa da ristoranti etnici. Infatti è così.

Il ristorante etnico di sabato sera era un indiano ed oltre ad essermi divertita sul parecchio con brio, ho mangiato proprio bene. A parte tutte quelle spezie e quel curry che io non ho più evidentemente la capacità di ingerire mattoni che avevo a 20 anni e per tutta la sera, che per me è finita alle cinque di mattina, ho avuto una sete da bermi il
Brahmaputra.

Si evince che sono diventata una tipa da mensa ospedaliera.

17 commenti:

Alessandro Arcuri ha detto...

Dai? Pure io apprezzo i ristoranti etnici! Hai mai provato quello Eritreo?

sid ha detto...

@ale:
no! è in via sorio vero? come ci si mangia? (se vale la pena girami l'indirizzo va là...)
noi siamo andati al RANGOLI (http://www.rangoli.it/IT/PD/index.html)... conosci? (buono proprio!)

Alessandro Arcuri ha detto...

Si, è quello di via Sorio! (So che ce n'è anche un altro a Selvazzano ma non ci sono mai stato)
Direi che si mangia bene, fra l'altro ho amici che vanno spesso in Eritrea per progetti di cooperazione e sviluppo, e hanno dato il loro "ok" a quel ristorante! ;-)
Il Rangoli lo conosco, si, molto buono in effetti! ^__^

etnici quarantenni ha detto...

E buono si l'indiano Sid...mentre "ristorante eritreo" pare una triste contraddizione in termini.

Alessandro Arcuri ha detto...

...confesso che la battutaccia era venuta in mente pure a me :-P


...eppure...!

chiaratiz ha detto...

ok, la prossima volta allora eritreo (si mangia con le mani vero? Mi piace quella roba là) (si invita anche alessandro?)
:-)
(qua mi sembra che a mangiare non si tira indietro nessuno)
(sid 'spetta che metto su una minestrina)

john ha detto...

Consiglio il ristorante etnico Bovolonese. A base di Ofella...
:)))))))))

sid ha detto...

@chiara:
ideona ideona ideona... a casa di qualcuno (non io ed il perchè si evincerà a seguito) potremmo fare una cena medioevale... cioè, spaghetti al sugo, polpette al sugo, tutta roba sugosa, dolci alle panne ed alle creme TUTTO mangiato rigorosamente con le mani.
eh?!? eh?!? eh?!? che ne dici?!? :D

fatacarabina - remedios ha detto...

Se andiamo sul medievale e sull'uso esclusivo delle mani, ci sto. Altrimenti indiano, evitiamo però la salsa vindaloo che mi lascia rintronata per 5 giorni, grazie

Andrea Perotti ha detto...

Cena medioevale??? Silvia oltre ai piatti che hai descritto ci vuole anche un bel maialino al girello da cucinare sul pavimento. Che poi che tu lo sappia a Bellinzona tra un mese la cena la fanno davvero con un fine settimana di rievocazione medioevale ai castelli :)

Alessandro Arcuri ha detto...

SO che ste robe medioeval-culinario-rievocative le fanno anche a Noale (in provincia di Venezia) ma non ricordo affatto il periodo...

Anonimo ha detto...

ma al ristorante eritreo si mangia pure? Credevo dessero i piatti vuoti...

sid ha detto...

@fata:
ora voglio sapere qual'è la Vindaloo...

@andrea:
fatta! per il cinghiale da cucinare sul pavimento metto a disposizione la casa dello Splendido! :D

@alessandro:
non dirlo ad andrea che ci rimane male ma a me ste robe medioevali mi mettono tristezza proprio di brutto :)

@anonimo:
palesati che io a legger anonimo senza la firma ci rimango male :)

Anonimo ha detto...

La vindaloo è una salsa piccantissima, roba fantozziana, che quando l'ho provata, il mio colon mi ha mandato a quel paese con un boato interno
:)
fata

Andrea Perotti ha detto...

@sid: bene allora se abbiamo la casa io porto il cinghiale e la Rivella :D

stefano lucchini ha detto...

Toh domenica scorsa sono andato anche io all'indiano, quassù nell'alto vicentino c'è un buon indiano, peccato che eravamo gli unici nel locale :-(.
Lo consiglio a cornedo vicentino. è vicino la chiesetta alta.
Adoro le metropoli soprattutto per le cucine da provare... però in effetti l'indiano mi ha lasciato degli strascichi diciamo "esplosivi" :-)

massimo ha detto...

il commentatore anonimo a cui avevi chiesto di palesarsi sono io. Mica l'avevo fatto apposta, eh. Mi sa che mi son sbagliato a mettere la mia password di utente blogger.
(Mi ero pure dimenticato di averti lasciato questo commento e non ero più passato a leggere una risposta).

Per completezza dell'informazione, il mio commento era una colta citazione da Harry di presento Sally. Ma non sono sicuro che la citazione fosse giusta giusta. Non sono nemmeno sicuro che il ristorante fosse eritreo. Forse era etiope. Comunque, un ristorante di uno di quei paesi lì. ;)