21/09/11

comunque

sabato pomeriggio sono stata a Pordenone Legge con l'Elena e sono stata proprio bene. appena arrivate abbiamo incontrato Giorgio Vasta che io c'ho fatto un corso di scrittura con Giorgio e lui è proprio bravissimo a me piace un sacco quel ragazzo lì e poi mentre bevevamo abbiamo incrociato Cirri e poi ho visto Gene Gnocchi e poi dalla piccionaia ho visto Alessandro Baricco e poi abbiamo visto Giulio Mozzi e poi Antonio Scarpati e poi Tullio Pericoli e poi Natalino Balasso e poi mi pare basta però credo che ce n'erano un sacco di altri di loro. è bello andare in questi posti dove cammini e hai gli scrittori, gli editori, gli editor che ti camminano tutt'attorno come cammina la gente normale. perché loro per loro stessi sono gente normale ma loro per noi sono un po' della gente che non è mica normale. della gente che uno va in libreria e li legge o accende la radio e li sente non è mica una cosa normale per la gente normale. per loro sì. per noi no. allora camminare in giro amabilmente con la propria amica e vederli loro che ti camminano vicini con i loro amici è una cosa che riempie il cuore. una cosa che tu dici Ma guarda che bel posto pieno di arte e di cultura che è questo qui. poi una cosa che volevo dirvi è che io credevo che Pordenone era brutta invece è proprio deliziosa ci voglio portare il mio fidanzato. l'altra cosa che volevo dirvi è che siamo state al Rave di Letteratura con Cirri e Balasso ed è stata una delle cose più divertenti a cui mi sia capitato di partecipare da tempo. ho deciso che l'anno prossimo ci torno e ho deciso che ci viene anche Ale perché sono sicura che piacerà anche a lui e anche agli splendidi piacerà molto. secondo me l'anno prossimo dobbiamo invadere la Pordenonia.

6 commenti:

MaiMaturo ha detto...

Pordenone è piena di cultura. Pensa che io, dopo aver stretto la mano a un Pordenonese, ho incominciato a parlare due lingue.

Anonimo ha detto...

-- Ma guarda che bel posto pieno di arte e di cultura --

Eh beh, Gene Gnocchi!

Hombre ha detto...

quindi vuoi dirci che pordenone esiste? che non è una roba tipo paperopoli o clerville... robe da pazzi!

sid ha detto...

a tutti: io pensavo che alla frase "invadiamo la pordenonia" veniva giù l'internez invece non me l'avete cagato neanche di striscio...

@MM: per dire, io e quell'intellettualone di Gene Gnocchi adesso siam amici come porcelli

@anonimo: e no. hai ragione. dev'essere proprio un coglione.

@hombre: vero? eh? eh? eh? anche io non pensavo proprio non pensavo che c'era veramente e poi quando ci sono arrivata pensavo vedrai che posto triste e invece è DE.LI.ZIO.SA! vedere per credere! :)

MaiMaturo ha detto...

Amica di Gene Gnocchi? Che invidia. E' uno dei miei fari illuminanti.
Sulla Pordenonia: ho saputo (fonte certa) che alla Pordenonia sta sulle palle quella terrona della Padania.

sid ha detto...

@MM: allora son bravi. d'altra parte fanno un festival bellissimo devono essere bravi