25/09/11

Barcellona al cubo

A fine novembre torno per la quarta volta a Barcellona (lo so che al cubo è alla terza ma non so come si dice in maniera efficace al quadruplo. quadruplo mi sembra meno efficace di cubo). ci torno con mia sorella che a Barcellona non c'è mai stata. a nulla sono valse le mie preghiere verso Madrid (che ho visitato per lavoro e che quindi non ho visitato affatto) o Berlino (dove non sono mai stata). Barcellona doveva essere e Barcellona sarà. poi a me non dispiace affatto visto che la adoro. ne deduco che il tour de force Parigino alla sista' non è dispiaciuto affatto e che il mio modo di fare turismo riscontra successo nelle folle. che Ale m'aveva detto: non si vede più di un museo al giorno e la Chiarettis aveva detto: non si gira così tanto (la gente... la gente apostrofano!). e però invece vi sbugiardo subito perché la sista' la pensa come me. la prima volta si vede tutto tutto tutto quello che è possibile vedere perché la prima volta è la prima volta e te non ce lo sai se ce ne sarà mai una seconda. alla seconda invece uno a) va a vedere le cose che non aveva visto la prima b) va a rivedere le cose che aveva visto la prima che ha voglia di rivedere c) se la prende comoda.
io, dalla seconda volta, me la prendo comoda un casino.

3 commenti:

MaiMaturo ha detto...

D'accordissimo con la tua strategia turistica.
ps: mi sai dire cosa fa Barcellona al cubo? Io non ce ne vado fuori.

chiaratiz ha detto...

si dice alla quarta, no quadrupla

sid ha detto...

@MM: ma no ma dai è semplice. ti basta fare un Barcellona x Barcellona x Barcellona.
eccheccivuole?!?

@CHIARATIZ: alla quarta. improvvisamene questa parola squarcia il cielo stellato e mi sembra che avrei dovuto pensarci anche io...