10/04/10

comunque
nuovo lavoro/2

comunque gentili son stati gentili. caffè me ne hanno offerti a buttare via. l'azienda è bellissima e piena di gente giovane. sono una cinquantina e sembrano tutti molto motivati. chiaro che sono appena arrivata e son gentili  per forza, non mi conoscono. io, tra l'altro, ho cominciato già a rompere i coglioni. pare che gradiscano. 

in ogni caso martedì son state undici ore filate e mercoledì son state dodici e giovedì di nuovo undici (sono una lassista) senza una pausa. senza un momento neanche per andare in gabinetto. se non mi portavano il caffè i capi per venire a controllare come andavo neanche ingerivo liquidi. i capi son cinque. cinque caffè al mattino, cinque al pomeriggio. sto messa bene. infatti, da qualche giorno, le mie secrezioni urinarie, che mi pregio di espletare solamente una volta arrivata a casa, sono di un fantastico colore testa di moro che appena becco il pantone vi dico. 

la mole di lavoro è inimmaginabile. io non me l'aspettavo. e ho scoperto che c'è un odio pazzesco verso quell'ufficio al quale viene domandato anche se è possibile respirare. cinquanta persone che ti domandano se possono respirare è una cosa che non gliela auguro neanche a un cane. siccome ogni tanto ci si dimentica di dire -adesso puoi respirare- la gente è rabbiosa e odia quell'ufficio. confidano in me per riportare le cose all'armonia e alla pace. AHAHAHAHHAHAHA.

detto questo, i capi continuano a domandarmi come sto e se ho paura. e io continuo a rispondere che sarò una pazza ma a me non mi fa paura nulla. però sono il terzo dirigente che cambiano in dodici mesi, mi pare che in realtà son loro a cagarsi sotto. 

per il resto... hanno traslocato l'ufficio acquisti da dove è stato per dieci anni a dove si trova adesso. il trasloco è stato fatto venerdì scorso, prima del mio arrivo. appositamente per me. mi hanno dato un ufficio grande con le finestre. che non si dica che non sanno come posizionare delicatamente il loro personale nella posizione che gli spetta (vedi post di ieri).

anfatti.

(adesso che leggete io sono in ufficio. come domani e come il prossimo weekend) 

6 commenti:

Michiamomitia - fu fatacarabina ha detto...

no echecacchio, imponi il tuo di ritmo. ti han preso come dirigente? E allora otto ore e via, tutti a casa sciò , no? Magari poi stan meglio e han meno paura pure loro
besos

S.B. ha detto...

Comunque è una bella cosa scrivere nel CV "Mansioni: riportare l'armonia e la pace" :-)

yashanti il blog di una donna del sud ha detto...

secondo me ci vorrebbe un bel caffè!

Nikolaj Maurizio Petruschov ha detto...

Cazzo, t'invidio!
Hai anche le poltrone di pelle di marocchino?
(Mi sono sempre chiesto che sensazione diano al tatto)

Ossidiano ha detto...

*** i capi continuano a domandarmi come sto e se ho paura.***

cz come se la tirano ste mezzemaniche, manco stessero compiendo chi sa quale impresa eroica

auguri!

Ossidiano

Laura ha detto...

(Ti ho pensato in questi giorni... Tu sai come tenere duro, Sid!)