17/03/10

ricomincio dal sei

quando a ottobre ho lasciato il posto dove avevo lavorato negli ultimi dodici anni io l'ho fatto di botto. era un posto dove ero infelice da troppo tempo ma l'ho deciso in cinque minuti, di andarmene, senza avere una reale alternativa tranne un mucchio di idee e tutte ben confuse (non ultima quella di farmi mantenere dai miei genitori). un mio amico diceva che sono irruente e saggia. che non faccio mai nulla a caso e che anche nella mia apparente pazzia tutto è comunque sempre ponderato. io non so se sia così però io quella volta ho fatto quella cosa e poi non ho avvisato i miei amici e i miei cari. invece ho scritto a un uomo che non conoscevo neanche tanto bene. solo che avevo bisogno di dirlo a qualcuno e avevo pensato che lui sarebbe stato l'unico a non giudicarmi e soprattutto a non spaventarmi. e così infatti è stato. io gli ho scritto che forse avevo fatto una cazzata e lui mi ha risposto che non è che mi conosceva neanche tanto bene neanche lui ma non gli parevo una che fa cazzate. e, devo dirlo, quella sua calma mi aveva calmato anche me.

così è stato a lui che ho messaggiato, ieri sera, appena uscita dall'azienda dove avevo firmato un contratto per una posizione che io neanche mi aspettavo che mi offrissero. perché ero e sono molto contenta e perché mi pareva opportuno dirlo a lui visto che suo malgrado l'avevo coinvolto e soprattutto perché la sua calma è una calma che mi calma tantissimo.

comunque ricomincio il 6 aprile. IEPPAAAAAH.

3 commenti:

Zu ha detto...

i tuoi ieppaaaah, inimitabili, emanano da quella tua energia che fa bene al mondo (non lasciarla mai sfiorire)

stressa ha detto...

Sono contenta per te:)

Laura ha detto...

E' una cosa davvero bella quella che hai scritto...

Brava, brava!