22/12/08

de “lo spritz all’aperol”

Allora… l’altro blog in un momento di giramento di coglioni massimo l’ho cancellato. Così, damblè, e chiaramente come tutte le cose che faccio quando son, diciamo, alterata (vabbè… ) mi son pentita… ma pentita che non vi dico. Mica perché volevo continuare a scriverci. Manco morta. Ma perché c’eran quattro anni della mia vita lì dentro. A sparar cazzate, per carità, ma avevo avuto anche io il mio bel paio di soddisfazioni. E così si parlava della rava e della fava con un vipper e lui mi dice (nella grande saggezza ed intelligenza - e savuarfer- che lo contraddistinguono): guarda che forse il provider ha il tuo archivio. prova a chiederglielo.

Ora: io non son fortunata e son certa che ormai è passato troppo tempo ma m’è venuto uno sbrilluccichino di speranza e c’ho provato.

Non avete idea della mail strappalacrime, pietosa ed infingarda che ho appena scritto a Gino Splinder.

13 commenti:

Anonimo ha detto...

la mia nonna diceva che per buttare e per morire c'è sempre tempo.....

spero che lo ritrovi.....
c'è anche un po' di Froggy annegata nell'aperol.......

sid ha detto...

@frogg:
EH! lo so... io dovrei tapparmi in casa e chiudermi dentro il frigo quando sono "nervosa". che ti devo dire?!? sono una scema! (idiota... cazzona.... stupidettis...)

elena ha detto...

e chissà qual era il motivo del giramento massimo di coglioni...
avanti sempre
elena g

Anonimo ha detto...

fossi in te piuttosto che nel frigo mi chiuderei nella cantinetta......
:D F.

essenziale ha detto...

Più che un blog spesso era una chat pomeridiana per fancazzisti e affini...
Salutami il compagno Bascardo e un bacione forte a te! (tra compagni non esiste la gelosia...)

Anonimo ha detto...

(chissà se mi fa commentare... ma visto che la frogg ha commentato anonima, ci provo...)
mannaggia, te l'avevo pure detto, di non cancellare, e tu mai che mi dai retta! (si vede che sono diventata mamma, eh? rompina mica poco!)
dai, che secondo me il signor gino splinder in archivio ce l'ha il bloggetto all'aperol :-)*****

(sono la pulce)

sid ha detto...

@elena:
un motivo senza fine che perdura ancora oggi ma, dico, visto che perdura almeno mi tenevo il blogghetto no? (scemachenonsonoaltro)

@frogganza:
tutto sto interesse per la mia cantinetta comincia ad infastidirmi. NESSUNO (enne e esse esse u enne o) deve toccare il mio vinettis! capittto?!?

@ESSENZIALEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!
mannò maddai ma come hai fatto a trovarmi! ma quanto mi manchi? eh? quanto quanto quanto?!?
siiii così così... :D

@pulcia:
guarda che ti leggo solo che non so come commentare da te. (tu mi intendi)
quanto a gino splinder: ha risposto e la risposta, laconica, è stata più o meno (sto parafrasando): ciò che è fatto è fatto e mo' so 'zzi tua! :(
sigh! disperazion'! sconfort!

la pulce ha detto...

cara ti ho inteso e non preoccuparti di commentare da me, che il fine e buono e giusto (tu mi intendi).
certo che il signor gino splinder non è mica tanto serio eh... nnaggia...
aspè che provo una cosa....

la pulce ha detto...

no niente, ahimè neanche zio gugol ha conservato una copia cache :(

john ha detto...

Spero si ritrovi un post nel quale una padovana considerava Verona una città carina ma niente più, poi una sera QUALCUNO le ha fatto cambiare idea!!!!!!
:)

e.l.e.n.a. ha detto...

già.
peccato che il fatto di "avertelo detto" mio e di altri non sia servito a nulla... grrr... posso dirlo?... massì, lo dico...stupida cazzona!...
(che è natale, si è tutti più buoni... :)

ecco. avrei dovuto impegnarmi di più a dirti di non farlo.

sid ha detto...

@elena: ti adoro! :D

sid ha detto...

@pulcia:
sei un tesoro ma c'avevo già provato... sigh!

@john:
una emerita cazzona!
(fammi il santino vah!)