08/02/11

proustite

mi sono comprata un thermos. non ce l'avevo l'ho comprato. volevo andare in ufficio con il mio the bianco o the verde da sorseggiarmi caldo tutto il giorno così mi sono comprata il thermos.

alle tre del pomeriggio di venerdì dunque ho preso il mio thermos e ho versato il mio the bianco nella tazza e sono andata per berlo e mi sono ustionata. il mio thermos regge benissimo la temperatura questa è una cosa che non mi era mai capitata nella vita.

io mi ricordo che quando andavo in montagna mio padre mi prestava la sua borraccia. tutti avevano una  borraccia termica che l'acqua ghiacciata rimaneva ghiacciata tutto il giorno, io invece avevo la mia borraccia storica che era quella di mio papà ragazzino, che era fatta di alluminio io credo, un materiale comunque che al tatto appariva freddissimo. poi era ricoperta con una specie di giacchetta in lana che serviva per proteggerla dai raggi del sole, penso. e alla fine, dopo neanche dieci minuti che la mia acqua gelida era nella borraccia diventava bollente.

io mi ricordo che mi vantavo molto della mia borraccia molto spartana e di sapore antico mentre i miei compagni loro avevano quelle borracce niente affatto montane, quelle color arancione di plastica anche un po' grezza. solo che poi io bevevo il brodo.

12 commenti:

thunalab ha detto...

anch'io avevo probabilmente la stessa borraccia, con la sua giacchetta di panno verde con cerniera con un gancio per agganciarla, che quando l'avevi agganciata sbatteva dappertutto. Da adulto ho avuto altre borracce, roba biotecnologica, ma le gite non sono più state le stesse.

Eddie ha detto...

Trust me. This is the best tumbler ever! Drinks stay hot (or cold) for more than 8 hours! (I found this model in a Paris Starbucks but mine it's the stainless steel one, not the golden one)
I couldn't live without it.

Take care,
Eddie

Eddie ha detto...

I forgot the link...

http://www.starbucksstore.com/products/shprodde.asp?SKU=132599&CCAID=SBAFFL1&CJID=3247628&URL=http%3A%2F%2Fwww.starbucksstore.com%2Fproducts%2Fshprodde.asp%3FSKU%3D132599%26CCAID%3DSBAFFL1%26CJID%3D3247628

Cirano ha detto...

CON GLI SCOUT HO GIRATO MEZZO MONDO CON LA BORRACCIA CHE HAI DESCRITTO....MA BAGNAVO LA TELA FUORI QUINDI L'UMIDITà MANTENEVA FRESCO......BUONA STRADA.

susanna ha detto...

Bello il titolo :)

OneNightInPoang ha detto...

a me le borracce han sempre fatto venire un po' di angoscia... saranno tutte quelle scene dei film dove rimane una goccia d'acqua nella borraccia e ci sono 3 o 4 persone in mezzo al deserto, sotto al sole, con le bocche arse dal calore...
brr... no no meglio non pensarci...

vix ha detto...

quoto cyrano! io ho avuto quella borraccia con la copertina di lana quando facevo il militare e, prima di andare a fare campi, sotto un sole africano, la "fracicavo" ben bene. Qualche ora dopo era ancora freschissima. però per tener caldo il the, c'è solo il thermos -lo dice la parola:D

Irene ha detto...

Mi viene da pensare alle elementari quando a scuola ci andavo con la mia mountain bike, e sulla mia mountain bike, come su tutte le mountain bike che si rispettino, c'avevo la bottiglietta che si attaccava sul palo in mezzo con apposito supporto, per fare i fichi a staccarlo in corsa e bere a canna andando senza mani (si era fichi con poco, quella volta). E sta bottiglietta era sempre o vuota o bollente o ghiacciata.

Mi succede un po' la stessa cosa con l'acqua del tergicristalli della macchina, adesso.

Baol ha detto...

Mi sa che l'ho già fatta la battuta sulla proustite :P

Ubi Minor ha detto...

ho una borraccia termica per il te, proprio questa mattina ho deciso di comrpare un thermos. Sei un'epifania, vado subito e basta!

Morganalarossa ha detto...

Devo averci qualche grosso problema: leggendo il titolo del post ho capito "prostitute".
Giuro!
Evabbe';-)

vale ha detto...

Ci potevi fare il the nella borraccia di tuo padre..